Publications

Carro armato a gas? È possibile!

30.11.2018
tank lpg STAG

Gli impianti GPL sono montati non solo nelle macchine, ma anche nei veicoli più grandi, quali camion, autobus o macchine agricole. L’azienda AC S.A., produttore di impianti GPL/CNG a marchio STAG, ha fatto un passo in avanti ed è stata la prima al mondo a fare la conversione a GPL… ad un carro armato.

L’azienda AC S.A. ha dimostrato che non ci sono cose impossibili nel campo degli impianti GPL. Ha montato in un carro armato T-55 MERIDA un impianto a gas innovativo progettato per furgoni e camion, autobus, macchine agricole ed edili con il motore Diesel. Lo scopo di questa iniziativa  era di dimostrare, in modo simbolico, l’efficacia e l’ampia applicazione dei sistemi GPL. Questo impianto è stato sottoposto a dei test alle condizioni estremamente difficili di una cava di ghiaia ed ha raggiunto ottimi risultati con il carro armato T-55 di 40 tonnellate e della potenza di 640 kW e della capacità del motore pari a 36 l. L’azienda ha dotato il veicolo militare di componenti, quali: servomotore STAG Diesel dedicato ai veicoli con motori a 8 cilindri, due riduttori STAG R02, due rail iniettori STAG AC W02 BFC e due serbatoi GPL da 120 litri. Quali prestazioni ha acquistato il carro armato dopo questa conversione atipica?

Soluzione ecologica

L’inquinamento dell’aria costituisce la principale causa dei pericoli ambientali globali, perciò uno dei principali presupposti dell’impianto GPL - non solo nel carro armato T-55, ma in ogni veicolo, è quello di diminuire l’emissione di particelle solide (fuliggine). - Nel sistema di scarico dei veicoli a diesel finisce il 15% della miscela carburante non utilizzata. L’aggiunta del gas fa sì che questa quantità diminuisca notevolmente - anche fino al 5%. Perciò il carburante viene bruciato quasi completamente, dunque viene ridotta l’emissione di sostanze nocive nell’atmosfera - ammette Marek Bezubik, Esperto tecnico dell’azienda AC S.A, produttore di sistemi GPL/CNG a marchio STAG.

Diminuzione dei costi d’utilizzo e maggiori prestazioni del motore

Il montaggio dell’impianto a gas nei veicoli con motore Diesel corrisponde anche al risparmio di denaro. In questo caso, l’accensione del motore avviene con il gasolio, tuttavia durante il suo funzionamento, nella camera di combustione viene iniettato sia il gasolio che il gas che costituisce il 30% della miscela carburante. In questo modo è possibile ridurre i costi d’utilizzo della macchina fino al 20-25% - anche nel caso del carro armato. Inoltre, il veicolo da combattimento con l’impianto GPL, grazie ai serbatoi integrati per il gasolio e il gas, potrebbe percorrere un tragitto due volte maggiore con un solo rifornimento, raggiungendomigliori prestazioni. - Una maggiore efficacia di combustione della miscela carburante, si traduce nel 30% di aumento del momento di rotazione e della potenza del motore. Perciò ogni veicolo con motore Diesel dotato di impianto GPL diventa più veloce, potente ed efficace. Inoltre, grazie all’impianto a gas, il motore ha una maggiore vita utile, cioè il periodo garantito di funzionamento senza avarie - aggiunge Marek Bezubik.

« back